X Nutrizione

DIFFERENZA TRA EFEDRINA E EFEDRA PILLOLE PER LA DIETA

DIFFERENZA TRA EFEDRINA E EFEDRA PILLOLE PER LA DIETA

Efedrina

L’efedrina, un decongestionante e broncodilatatore, si trova più spesso sotto forma di polvere cristallina bianca e inodore. Di solito viene somministrato per via orale o per iniezione. È usato per trattare e aiutare a regolare una varietà di condizioni, tra cui: aumentare i livelli di norepinefrina, aumentare la pressione sanguigna, ridurre la congestione nasale, alleviare la mancanza di respiro e ridurre il gonfiore e il dolore al petto… L’efedrina facilita la respirazione, poiché agisce come uno stimolante del sistema nervoso centrale (CNS). Tuttavia, è anche usato illegalmente come potenziatore di prestazioni per alcuni sport e per la perdita di peso, anche se questo non è raccomandato senza consultare un medico. Attualmente, non è spesso prescritto a causa della disponibilità di alternative più sicure e del fatto che i professionisti della salute disapprovano il suo uso e la sua ampia distribuzione. Si può trovare come ingrediente attivo nell’efedra.

Efedrina

  • Usi ed effetti collaterali

Essendo uno stimolante del sistema nervoso centrale, è spesso prescritto per la depressione e la narcolessia. Inoltre, è più comunemente usato da persone con asma e congestione nasale, e meno frequentemente usato per la perdita di peso. Tuttavia, ci sono diversi effetti collaterali di cui si dovrebbe essere consapevoli prima di usare l’efedrina. Anche se la dipendenza non si verifica, l’uso prolungato di efedrina può portare a sintomi più gravi, come la schizofrenia o un certo grado di tachicardia… Con l’uso normale di efedrina, gli effetti collaterali comuni includono:

– Nausea, tremori, perdita di appetito, vomito, mal di testa, vertigini o febbre.

  • Rari e gravi effetti collaterali includono:

– Aritmie cardiache, reazione allergica, difficoltà ad urinare, eruzione cutanea e gonfiore della bocca, convulsioni, palpitazioni, pressione alta o morte.

  • Gli effetti collaterali delle alte dosi includono:

– Vertigini, mal di testa, anoressia, insonnia, sudorazione, nervosismo o danni neurologici.

Le iniezioni di efedrina devono essere prese solo se prescritte da un medico a seconda delle condizioni della persona. Può essere preso con o senza cibo e deve essere usato rigorosamente secondo le istruzioni del medico. Il sovradosaggio deve essere evitato perché può essere fatale. L’efedrina orale non richiede una prescrizione in alcuni paesi. Tuttavia, le istruzioni sulla confezione/confezione devono essere seguite per evitare gravi effetti collaterali o sovradosaggio. È importante notare che l’efedrina non dovrebbe essere usata in combinazione con altri farmaci…

  • Struttura chimica e informazioni

L’efedrina, conosciuta anche come L-efedrina, è una fenetilamina con la formula molecolare CdixH15NON. Il suo peso molecolare è 165,236 g/mol e il suo punto di ebollizione è di circa 260 gradi Celsius… È solubile in acqua, oli, etanolo e cloroformio con 1 g di efedrina in soluzione in 20 ml di acqua. È un alcaloide con un pH di circa 10,8 e una struttura simile a quella dei derivati dell’anfetamina… L’efedrina viene eliminata principalmente attraverso l’urina, con un’emivita di circa 3 ore. Inoltre, devono essere prese importanti precauzioni chimiche, poiché è dannoso se ingerito. I pericoli includono: la possibilità di danni agli organi in caso di esposizione ripetuta o prolungata, la compromissione della fertilità o di un bambino non ancora nato.

L’efedrina stimola i recettori alfa e beta-adrenergici, dove il suo meccanismo d’azione si basa sul mimare gli effetti dell’epinefrina e, più specificamente, della norepinefrina per stimolare il sistema dei recettori noradrenergici, aumentando così la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca. Tuttavia, a causa dei suoi potenti effetti farmacologici sul corpo umano, il sovradosaggio è estremamente tossico e quindi fatale. La dose orale letale è circa un cucchiaino da tè per una persona di 70 kg, o circa 50 mg/kg…

Ephedra

L’efedra, oltre ad essere conosciuta come una preparazione medica o una droga venduta da operatori sanitari, è un genere di piante usate principalmente per il suo composto attivo, l’efedrina. Ephedra nevadensis (Mormon Tea) ed Ephedra Sinica sono le specie di efedra più comunemente usate, ma queste sono spesso vendute illegalmente perché sono vietate negli Stati Uniti. [5] Tuttavia, Ephedra Sinica è l’unica specie che contiene efedrina e pseudoefedrina. È usato per la perdita di peso, il miglioramento delle prestazioni sportive, le allergie e come pillola d’acqua per aumentare la frequenza della minzione. Di conseguenza, la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ha vietato l’uso dell’efedra, poiché gli atleti ottengono un vantaggio sleale dagli effetti dell’efedrina.

Conosciuto anche come ma huang in Cina, i rami e le teste dell’efedra sono di solito trasformati in medicinali che vengono venduti, e solo come generici. Tuttavia, è anche combinato con altre sostanze, come la caffeina, rendendolo più efficace ma più pericoloso da usare. Anche se è un prodotto a base di erbe, ha molti effetti collaterali.

  • Usi ed effetti collaterali

L’efedra è considerata pericolosa per adulti e bambini e dovrebbe essere evitata. Gli effetti collaterali possono essere gravi e pericolosi per la vita, e non sono limitati ai seguenti:

– Vertigini, ansia, nausea, vomito, pressione alta, perdita di appetito, psicosi, tremori o bocca secca.

  • Gli effetti collaterali più gravi includono:

– Diabete, malattie cardiache, malattie renali, glaucoma, convulsioni, ictus, malattie mentali, malattie della tiroide o morte.

Le condizioni esistenti saranno anche peggiorate dall’uso dell’efedra. Il National Institutes of Health (NIH) ha condotto uno studio su due morti, quattro attacchi di cuore e nove ictus su 16.000 che hanno usato l’efedra. Hanno anche concluso che i consumatori di efedra avevano maggiori probabilità di sperimentare effetti collaterali moderati, come l’insonnia e gli effetti psichiatrici, quando combinati con altri stimolanti, tra cui la caffeina … Il rischio di effetti collaterali da moderati a più gravi può aumentare quando l’uso di efedra è prolungato, usato impropriamente, in overdose, o combinato con stimolanti. Quando si usa l’efedra, è importante notare quanto segue:

– La dose raccomandata non dovrebbe mai essere superata. Il sovradosaggio può avere conseguenze fatali.

– Non è raccomandato per l’uso da parte di bambini o anziani. Le donne incinte dovrebbero evitare di usare l’efedra perché può danneggiare il nascituro o la madre.

– Alcune preparazioni, come l’efedra liquida, possono contenere zuccheri. Questo dovrebbe essere evitato dalle persone con il diabete.

– Non usare con altre medicine senza aver prima consultato un operatore sanitario.

– Chiedete sempre consiglio al vostro medico o farmacista prima di usare l’efedra. È generalmente considerato un pericolo per la salute umana, indipendentemente dal suo uso. Esistono alternative più sicure e approvate dalla FDA.

– Non eseguire compiti che potrebbero metterti in pericolo, come guidare o usare macchinari, perché l’efedra può causare vertigini. Non prendere mai l’efedra con l’alcol perché questo peggiora gli effetti collaterali comuni.

  • Interazioni e controindicazioni

Alcuni farmaci usati con l’efedra possono causare attacchi di cuore. Non usare l’efedra con i seguenti prodotti:

– Chinidina, disopiramide, amiodarone, sotalolo, dofetilide e ibutilide.

Anche le metilxantine dovrebbero essere evitate quando si usa l’efedra. Entrambi sono stimolanti e possono quindi causare nervosismo, pressione alta, ansia e nervosismo. Gli stimolanti lavorano insieme, causando sintomi sempre più gravi che possono durare più a lungo. Altri stimolanti influenzano anche la gravità di alcuni effetti collaterali, come l’aumento della frequenza cardiaca.

Il desametasone interagisce moderatamente con l’efedra. Gli effetti dell’efedra rallentano e indeboliscono l’attività del desametasone. Questo può avere conseguenze secondarie dovute alla diminuzione dell’efficacia dei farmaci…

Gli effetti dei farmaci antidepressivi, come la fenelzina, possono essere aumentati se usati con l’efedra. L’aumento della frequenza cardiaca, il nervosismo e la pressione alta sono tutti effetti collaterali dei farmaci antidepressivi e dell’efedra, quindi il rischio/severità potrebbe essere notevolmente aumentato…

I farmaci diabetici non dovrebbero essere combinati con l’efedra, perché l’efedra può causare un aumento dei livelli di zucchero nel sangue, in contrasto con l’effetto di abbassamento della glicemia dei farmaci antidiabetici, che ridurrebbe la sua efficacia. Esempi di tali farmaci includono:

– Insulina, glipizide, clorpropamide, glimepiride, gliburide e tolbutamide.

In combinazione con l’efedra, le interazioni con i farmaci sequestranti sono moderate. L’efedra influisce sull’equilibrio chimico del cervello e, poiché anche i farmaci per le convulsioni alterano la chimica del cervello, questo può influire sull’efficacia dei farmaci per le convulsioni.

In breve

L’efedrina è una fenetilamina, un composto attivo presente nella specie vegetale Ephedra Sinica. È tossico quando viene consumato ed è dannoso per il corpo umano. A causa dei suoi effetti sul corpo umano, può aiutare con la perdita di peso e il sollievo dei sintomi simili all’asma. Tuttavia, l’uso prolungato può essere pericoloso perché gli effetti collaterali dell’efedrina sono spesso gravi e pericolosi per la vita…

L’efedrina è identificata dal suo aspetto bianco, sottile e cristallino ed è solubile in acqua. Per queste ragioni, è anche facile da consumare. Poiché aiuta ad aumentare i livelli di norepinefrina, permette una respirazione più facile e influenza la frequenza cardiaca e la risposta fisica generale, è vietato da diverse organizzazioni sportive importanti…

L’efedra è una preparazione medicinale di piante della specie Ephedra Sinica, tipicamente per il consumo. Contiene il composto attivo efedrina, così come pseudoefedrina e altri stimolanti, come la caffeina. È estremamente pericoloso per la salute delle persone ed è quindi vietato negli Stati Uniti. Si usa per gli stessi motivi dell’efedrina chimica, perché la contiene, ma si pensa che sia più efficace – a causa della sua combinazione con altri stimolanti…

Poiché è una combinazione di potenti stimolanti, provoca effetti collaterali più gravi nel corpo umano rispetto all’efedrina pura. Non deve essere usato in combinazione con altri farmaci, e solo su prescrizione di un operatore sanitario. Prima di prendere in considerazione l’uso dell’efedra, cercate sempre il consiglio di un medico seguendo le istruzioni riportate sulla confezione o al suo interno e la guida degli operatori sanitari.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright © 2021 X Nutrition All Rights Reserved. 

Ti invieremo presto un coupon

There was an error while trying to send your request. Please try again.

X Nutrizione will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.